La solitudine dei numeri primi
978 88 04 58965 5
Paperback 304 pages

Romanzo d'esordio di un giovanissimo scrittore, La solitudine dei numeri primi è stato uno deı più eclatanti casi letterari degli ultimi anni: cresciuto grazie all'entusiastico passaparola dei lettori, il libro ha incontrato il plauso della critica ed è arrivato conquistare molti premi, tra cui il principale riconoscimento letterario italiano, lo Strega.
Al centro della storia — e di una narrazione che corre tesa verso il finale e brucia per le sue implicazioni emotive — le vite speciali di Alice e Mattia, entrambe segnate da un episodio traumatico accaduto nell'infanzia: un marchio a fuoco che li accompagna, insieme allo sguardo dell'autore, attraverso l'adolescenza, la giovinezza, l'età adulta. I loro destini si incrociano e i due ragazzi si scoprono strettamente uniti eppure invincibilmente divisi. Come quei numeri speciali, che i matematici chiamano "primi gemelli": separati da un solo numero pari, vicini ma mai abbastanza per toccarsi davvero.