I veri nomi
88 06 17652 8
Paperback 343 pages

Un romanzo sul rapporto tra realtà e fantasia, sul viaggio, la musica rock, l'amicizia e gli incroci del destino, sui sogni di due ragazzi e di un'intera generazione.

Alberto e Raimondo vendono all'editore Damiano Diamantini una straordinaria intervista con una famosa rockstar americani. Anzi, per essere precisi, è Raimondo che la vende. Alberto si è limitato a scriverla. L'accordo è che Raimondo figurerà come autore e Alberto, che nel frattempo si trasferisce negli Stati Uniti, riceverà la metà dei diritti. L'intervista viene pubblicata in forma di libro e ha un successo esplosivo. L'editore vuole altre interviste a divi sempre piú importanti. Cosí il gioco continua: Alberto scrive, Raimondo interpreta la parte del giornalista amico delle rockstar. Peccato che tutte le interviste siano false, e che né Raimondo né Alberto abbiano mai incontrato una delle divinità dell'Olimpo del rock.
Un divertentissimo viaggio nella memoria, e una commedia degli equivoci ricca di colpi di scena, incontri, contrattempi, scambi di ruolo, scritta con uno stile che alterna vari registri linguistici e ci restituisce la complessa psicologia dei protagonisti.